Aggiornamento Coronavirus in Kenya - lettera del Presidente di Anidan Italia ODV

Aggiornamento Coronavirus in Kenya – lettera del Presidente di Anidan Italia ODV

21 aprile 2020

Cari Amici e Sostenitori di Anidan,

prima di tutto mi auguro che voi e i vostri famigliari stiate bene. In questi giorni difficili per il nostro Paese e per il mondo intero, vi scrivo personalmente per aggiornarvi su come stiamo affrontando l’emergenza del Coronavirus nella Casa di Accoglienza e nell’Ospedale pediatrico Pablo Horstmann in Anidan e per chiedere il vostro sostegno perchè stiamo vivendo una crisi senza precedenti il cui bilancio arriverà rapidamente e duramente. E a Lamu, una delle aree più devastate del Kenya, molto probabilmente a spese dei bambini più vulnerabili.

Da quando il virus ha raggiunto anche il Kenya in Anidan ci stiamo preparando per combattere l’inevitabile crisi sanitaria, economica e sociale che l’emergenza comporterà. Le autorità hanno chiuso scuole e università e imposto il coprifuoco. La situazione è drammatica. Immaginatevi le difficoltà che stiamo vivendo oggi in Italia trasferite in un contesto caratterizzato da fame, mancanza di acqua potabile, 86% di welfare sommerso e un sistema sanitario completamente inadeguato e non attrezzato (in Kenya 150 posti di terapia intensiva per 51 milioni di abitanti).

La nostra Casa di Accoglienza è in quarantena preventiva e al momento parte del personale vive insieme ai bambini all’interno della struttura (nessuno può uscire o entrare). Stiamo lavorando per arginare l’eventuale diffusione del contagio procedendo alla sanificazione degli ambienti e organizzano l’ acquisto di DPI per il personale, per i dipendenti dell’Ospedale e per tutti i nostri bambini più fragili – sieropositivi, malnutriti e con malattie croniche. scopri di più

L’impegno economico che la nostra associazione sta già sostenendo, e dovrà sostenere in questi mesi durissimi, è molto alto e ovviamente inaspettato. L’attività di raccolta fondi in Italia e in Spagna è completamente bloccata. Nello stesso tempo, oltre alle spese ordinarie, abbiamo spese extra legate all’attuazione delle misure di prevenzione, alla distribuzione di cibo e al potenziamento del nostro Ospedale, punto di riferimento pediatrico gratuito per tutta la contea di Lamu. Per far fronte a tutto questo abbiamo preparato un Piano Emergenza Coronavirus” e organizzato una raccolta fondi con l’obiettivo di creare un fondo dedicato alla gestione delle urgenze.

In questo momento ogni donazione, piccola o grande, è un contributo fondamentale.

Le necessità sono tante e urgenti. Lo sforzo è enorme. Non sarà facile, servirà molto impegno, resilienza e grinta…, ma non possiamo abbandonarli! Ora, più che mai, serve l’aiuto di tutti perchè solo lavorando insieme possiamo superare questo momento. Mai come oggi abbiamo compreso che la natura non conosce confini e che siamo tutti figli della stessa terra. E mai come oggi ci sentiamo parte della stessa umanità. Ognuno deve fare la sua parte. Perché nessuno è salvo se non lo sono tutti.

Oggi ancora di più, GRAZIE DI CUORE!

Con affetto e riconoscenza,
Ugo Mattei
Presidente Anidan Italia Odv